Ultima modifica: 15 Gennaio 2020
Primo I.C. "De Amicis-Manzoni" > Area POF e Progetti > Attività e Progetti A.S. 2019-2020

Attività e Progetti A.S. 2019-2020

 

Sintesi PTOF_19_20

 

 

PROGETTI CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI AA.SS. 2019-2022

  • Happy English. Corso di inglese nella scuola dell’infanzia che mira alla familiarizzazione con i suoni della L2 per accrescere la motivazione degli alunni nel comunicare in lingua inglese.
  • Progetto lettura “Raccontami una storia”. La scuola rappresenta il luogo privilegiato per promuovere itinerari e strategie idonei a stimolare curiosità e amore per la lettura. Per far scaturire un autentico amore per la lettura, è indispensabile che le motivazioni si sviluppino su un vissuto emozionale positivo, mediante il quale la lettura si trasformi in attività piacevole, creativa e coinvolgente. L’utilizzo di strumenti metodologici quali lo sfondo integratore, circle-time, role-play, tutoring, pensiero narrativo (autobiografia) e l’utilizzo di vari linguaggi espressivi permetterà di accrescere nei bambini le competenze necessarie per vivere serenamente con se stessi e gettare i presupposti per star bene insieme agli altri a scuola, a casa e ovunque.
  • La magia del Natale. I plessi sono interessati dalle rappresentazioni natalizie che si tengono nelle due settimane che precedono le festività natalizie.
  • Giochiamo con il corpo. Il progetto di educazione psicomotoria si rivolge ai bambini e alle bambine che frequentano la scuola dell’infanzia. Esso rappresenta un elemento essenziale per lo sviluppo armonico e integrale della personalità del bambino. Attraverso il corpo e l’azione corporea, il bambino entra in rapporto con la realtà circostante, percepisce, conosce, mette in relazione oggetti ed eventi, prende coscienza dei rapporti spaziali e temporali, prima in modo diretto e concreto, poi a livello simbolico.
  • Progetto Continuità. Il progetto coinvolge bambini di cinque anni della Scuola dell’Infanzia e alunni delle classi quinte della Scuola Primaria. Il progetto si prefigge di favorire la continuità didattica e di potenziare l’inclusione scolastica
  • Erbe aromatiche e salute. Per conoscere l’ambiente delle gravine e della murgia, le erbe spontanee, officinali, aromatiche, i fiori presenti e il loro utilizzo.
  • Corso di lingua italiana L2. Per favorire l’integrazione degli studenti stranieri di recente immigrazione.
  • Giornalino della scuola. Il progetto darà la possibilità agli allievi di raccontare la scuola e gli avvenimenti che vivranno durante l’anno scolastico dal loro punto di vista. Gli allievi prepareranno gli articoli, le foto o i disegni che invieranno alla docente referente via email; la docente provvederà a editare il numero del giornalino scolastico dal proprio domicilio, senza aggravio di costi per l’istituto.
  • Progetto FSE Regione Puglia “Tutto a scuola”. Il progetto si compone di quattro articolazioni disciplinari (Italiano, Matematica e Scienze, Lingue straniere, Informatica) e di una quinta articolazione comprendente interventi di sostegno psicologico, integrazione interculturale, contrasto al cyber-bullismo, supporto pedagogico, orientamento scolastico e professionale.

Gli obiettivi sono: contrasto della dispersione scolastica, innalzamento dei livelli di apprendimento, inclusione sociale degli studenti più svantaggiati, intervento precoce per migliorare la qualità dell’istruzione di ogni individuo colmandone i gap, favorendone le relazioni con gli altri individui e promuovendone il senso di appartenenza alla comunità, riduzione del divario di competenze e dei fenomeni di esclusione sociale che ostacolano la realizzazione personale e l’accesso al lavoro dei giovani.

 

LINGUE STRANIERE

  • EduCHANGE Il progetto EduCHANGE è una iniziativa promossa dall’Associazione AIESEC, una organizzazione internazionale di studenti universitari, che mira a garantire un’istruzione inclusiva per tutti e a promuovere nuove opportunità di apprendimento.  Il progetto “EduChange” consiste nell’accogliere in una istituzione scolastica per sei settimane studenti universitari “volontari”, provenienti dall’estero, che partecipano attivamente alle attività didattiche, attivando moduli in lingua inglese su tematiche attuali di rilevanza globale connesse alla promozione dell’Agenda 2030 ed il raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. AIESEC collabora ufficialmente con l’ONU In particolare, il progetto EduChange rientra nell’insieme di iniziative a favore del quarto obiettivo: QualityEducation.
  • CERTIFICAZIONE FRANCESE (DELF A1). Il progetto è indirizzato alle classi terze, che abbiano raggiunto un buon livello di competenza nella lingua francese(voto: 8 – 10) nel I quadrimestre della scuola Secondaria di primo grado. Il corso è finalizzato al potenziamento delle competenze linguistico-comunicativo in L3. Lo scopo è fare acquisire agli alunni una certificazione internazionale esterna, livello A1 del Quadro di Riferimento Europeo per le lingue straniere rilasciata dalla AllianceFrançaise, DELF( Diplôme d’Etudes en Langue Française, che  attesta la capacità di comunicazione in francese, scritto e orale, nelle situazioni correnti del quotidiano.
  • CERTIFICAZIONE INGLESE (CAMBRIDGE). Gli obiettivi da sviluppare nel progetto sono: sviluppare e potenziare in modo integrato le abilità linguistiche di reading, speaking, listening and writing nella lingua inglese. Acquisire maggiore sicurezza e fiducia nelle proprie capacità. Verificare la relazione esistente tra apprendimento scolastico e  competenze spendibili all’esterno. Il progetto è inoltre finalizzato al potenziamento delle competenze linguistico-comunicative in L2 e al conseguimento della certificazione internazionale esterna livelli A1-A2 del Quadro di Riferimento Europeo per le lingue straniere  rilasciata dalla Cambridge University
  • Teatro in lingua Francese.  I ragazzi si recheranno nella palestra dell’Istituto Comprensivo dove la compagnia teatrale “Smile Theatre” di Modena metterà in scena una rappresentazione con attori madrelingua. Nei mesi precedenti, gli studenti analizzeranno il copione con l’insegnante di lingua straniera e avranno modo di conoscere la storia rappresentata. Il giorno dello spettacolo, gli alunni assisteranno alla rappresentazione e, subito dopo, verranno coinvolti nei laboratori dove avranno modo di porre domande agli attori ed esercitarsi nella pratica del francese.
  • Teatro in lingua Inglese.  I ragazzi si recheranno nella palestra dell’Istituto Comprensivo dove la compagnia teatrale “Smile Theatre” di Modena metterà in scena una rappresentazione con attori madrelingua. Nei mesi precedenti, gli studenti analizzeranno il copione con l’insegnante di lingua straniera e avranno modo di conoscere la storia rappresentata. Il giorno dello spettacolo, gli alunni assisteranno alla rappresentazione e, subito dopo, verranno coinvolti nei laboratori dove avranno modo di porre domande agli attori ed esercitarsi nella pratica del francese.
  • Progetto viaggio studio (Lingua Inglese). Viaggio studio a Londra con approfondimento della lingua Inglese. Il corso si svolgerà in orario antimeridiano e sarà tenuto da docenti qualificati. Gli alunni soggiorneranno nelle strutture di un college nei pressi di Londra e al termine del corso riceveranno un attestato di partecipazione da parte del British Council.

 

GARE E CONCORSI

  • Giochi di Matematica. La scuola aderisce all’invito di PRISTEM relativamente ai giochi d’autunno, che si svolgono internamente all’istituto e in orario curricolare, e alle semifinali nazionali di Maggio che si svolgono a Mottola, ospiti del Liceo. l risultati delle semifinali nazionali individuano i possibili partecipanti alle finali di Milano nelle sedi dell’UniBocconi.
  • Torneo di Pallavolo e Pallarilanciata. Torneo per classi parallele che mira ad accrescere nell’alunno il livello di autostima, il rispetto di sé, degli altri e delle regole condivise. Inoltre contribuisce ad un sano sviluppo della  personalità  utilizzando  “il movimento” e “il gioco”, a potenziare la capacità di collaborazione, di programmazione e di organizzazione nel quadro di un lavoro d’equipe e in team e a rispettare le regole delle discipline sportive praticate.
  • Borsa di Studio Rispoli-Spadaro per tre alunni meritevoli per solidarietà e per l’eccellenza scolastica.

 

SOSTENIBILITÀ

  • A SCUOLA CON IL PIEDIBUS. Il PIEDIBUS è un autobus che va a piedi, è formato da una carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila. Il PIEDIBUS, come un vero autobus di linea, parte da un capolinea (Scuola Primaria De Amicis e Secondaria di I° grado Manzoni) e seguendo un percorso stabilito raccoglierà passeggeri alle “fermate” predisposte lungo il cammino, rispettando l’orario prefissato. E’ il modo più sicuro, ecologico e divertente per andare e tornare da scuola. Il Progetto PIEDIBUS coinvolge più soggetti: gli alunni dell’Istituto Comprensivo De Amicis- Manzoni di Massafra, i genitori, i docenti, diversi assessorati e diversi settori dell’amministrazione e associazioni di volontariato.
  • Progetto di Educazione alimentare. Il progetto di educazione alimentare interessa gli alunni della classe 3A della scuola secondaria di I grado. Esso intende promuovere un percorso educativo in cui l’alimentazione non rappresenta solo una necessità fisiologica, ma riveste anche significati socio-culturali, favorendo una crescita relazionale e promuovendola corretta pratica di un uso razionale del cibo nell’ottica di una cultura dell’e cosostenibilità, del rispetto dell’ambiente e della natura.
  • Giornata dell’albero. Rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo, il progetto vuole creare l’interesse verso il mondo naturale e le problematiche ambientali.Il nostro Istituto celebra la Giornata Nazionale degli Alberi, che si terrà nella giornata del Giovedì 21 novembre 2019, con iniziative didattiche ed educative, nell’ambito dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile.

In collaborazione con ARIF e con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Massafra, si procederà alla piantumazione di alberi e piante autoctone in un’area adibita a verde pubblico del nostro istituto. Gli alunni e le alunne del nostro Istituto della scuola dell’infanzia, scuola primaria e della scuola secondaria di I grado saranno coinvolti nella piantumazione di essenze forestali autoctone.

  • Progetto POR Regione Puglia – Comune di Massafra “Scopriamo e amiamo la città e il suo territorio”.  Il progetto ha  la  finalità  di  promuovere  la cultura e il legame con il territorio, per acquisire gli strumenti culturali utili a favorire nuove forme di turismo sostenibile e sensibile verso l’ambiente storico-architettonico e paesaggistico. Protagonisti saranno gli studenti della scuola secondaria di primo grado, i quali parteciperanno presso la sala didattica del Castello di Massafra a laboratori didattici innovativi nella metodologia e negli strumenti utilizzati, guidati da Esperti esterni.  E’previsto l’impiego di tecnologie  di  Realtà  Virtuale,  visite  guidate,  attività laboratoriali esperienziali, produzione di materiali (storytelling, performingarts, etc.)

 

TRADIZIONE

  • Note InDonate! Progetto finalizzato alla realizzazione degli Eventi musicali nell’arco dell’intero a. s. 2019/2020 da parte dell’Orchestra e della Banda giovanile “De Amicis-Manzoni” formata dagli alunni di 1^ 2^ e 3^ classe dei corsi ad indirizzo musicale, con la partecipazione occasionale degli alunni di 5^ della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “De Amicis- Manzoni”
  • Coro della scuola. Il progetto “Canto corale” sarà avviato quest’anno nel nostro Istituto Comprensivo con l’intento di promuovere l’educazione vocale nella scuola e per contribuire ad educare alla convivenza, alla tolleranza verso gli altri, all’accettazione reciproca. “Il coro è una comunità nella quale si deve tendere al massimo controllo della personalità per la maggior omogeneità di suono e di colore: ciascuno deve dare il meglio di sé a favore del risultato artistico senza che nessuno dei suoi componenti possa prevalere sull’altro”.
  • Carnevale. Il progetto prevede la partecipazione degli alunni della scuola dell’Infanzia, scuola Primaria e scuola Secondaria di I grado in orario curricolare ed extracurricolare ad attività di manipolazione della carta per realizzare maschere, coreografie, vestiti, etc.

In questo anno scolastico si svilupperà il tema “Massafra tra leggende, tradizioni, territori”.

Il progetto, in collaborazione con il Comune di Massafra, prevede anche 3 incontri a scuola con maestri cartapestai sulle tecniche per realizzare la cartapesta, e culminerà nella due sfilate cittadine che si terranno domenica 16 e 23 febbraio 2020.

Inoltre, nell’ambito del progetto, il nostro istituto partecipa al concorso “Vetrine in maschera” che prevede l’allestimento di vetrine di esercizi commerciali della città di Massafra.

  • Mercatino della solidarietà. In occasione delle festività natalizie, tutto l’Istituto Comprensivo con le famiglie degli alunni, partecipa ad attività di solidarietà; i manufatti sono realizzati dagli alunni.

 

 

CULTURA

  • Giornata del contemporaneo. Evento che dal 2005 AMACI dedica all’arte contemporanea e al suo pubblico. Il primo o il secondo sabato di ottobre i musei associati ad AMACI, accanto a tutte le istituzioni del nostro Paese che liberamente decidono di aderire all’iniziativa, aprono gratuitamente le loro porte per un’iniziativa ricca di eventi, mostre, conferenze e laboratori. Un programma multiforme che regala l’imperdibile occasione di vivere da vicino la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi.
  • Settimana della Creatività. Il progetto, rivolto agli alunni della Scuola Secondaria di I grado, consiste nella organizzazione di una mostra durante la quale gli alunni espongono i lavori grafico-pittorici realizzati nel corso dell’anno scolastico durante le attività curricolari di Arte e Immagine.
  • Progetto lettura “Amico libro” (SSIG). La scuola rappresenta il luogo privilegiato per promuovere itinerari e strategie idonei per far emergere il bisogno e il piacere della lettura. Per far scaturire un autentico amore per la lettura, è indispensabile che le motivazioni si sviluppino su un vissuto emozionale positivo, mediante il quale la lettura si trasformi in attività piacevole, creativa e coinvolgente.
  • Incontro con l’autore. Il progetto è rivolto alle classi terze della Scuola Secondaria di I grado. Questa attività rappresenta per gli studenti un’esperienza umana e culturale unica, un’occasione per coltivare la mente e le emozioni, un laboratorio sempre attivo per l’educazione alla riflessione e all’apprendimento. L’incontro con l’autore è un’esperienza importante in cui ogni studente, nell’interazione con l’autore, diventa protagonista.
  • Cineforum. Gli alunni e gli studenti assistono a film significativi che trattano di argomenti di interesse storico e culturale.
  • Teatro. L’esperienza del teatro comincia dai primi anni di scolarità, con spettacoli per bambini, per svilupparsi e appassionare a tale forma d’arte.
  • Le nostre radici nella Costituzione. Percorso di Cittadinanza e Costituzione dedicati agli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di I grado.

Il progetto è inteso come insieme di esperienze per conoscere e praticare in modo attivo la Carta Costituzionale per “conoscere la Costituzione della Repubblica Italiana”, farne esperienza, applicarla nella quotidianità, confrontare il suo dettato con la realtà politica, economica e sociale di cui ogni cittadino fa parte.

  • Educazione Stradale. Incontri in collaborazione con la Polizia municipale e con associazioni vittime della strada, al fine di diffondere i principi della sicurezza stradale, nonché delle strade, della relativa segnaletica, delle norme generali per la condotta dei veicoli e delle regole di comportamento degli utenti.
  • Giornata della memoria. Il progetto prende forma dalla necessità di far riflettere i nostri studenti non solo sull’evento storico, ma sulla valenza formativa dello studio di quegli anni in cui la Shoah si verificò. Interrogarsi sul “perché” studiare la Shoah può aiutare ad analizzare con una prospettiva diversa la complessa e attuale realtà locale e globale. Questa attività rappresenta per gli studenti e le loro famiglie un’esperienza umana e culturale di fondamentale importanza che si realizza in verticale nell’Istituto (primaria e secondaria) nella maniera più adeguata all’età e alla sensibilità degli alunni/studenti coinvolti attivamente nel lavoro di ricerca e di riflessione secondo un approccio pluridisciplinare.
  • Giornata dei Diritti del Fanciullo e dell’Adolescente. In occasione della “Giornata mondiale dei diritti del bambino e dell’adolescente” indetta dall’UNICEF nella giornata del 20 novembre, i docenti svolgeranno nelle classi della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado attività varie inerenti i diritti dei fanciulli e degli adolescenti.
  • Giornata della Filatelia. Progetto rivolto alle classi prime e seconde della Scuola Secondaria di I grado da svolgersi in orario curricolare.
  • I ragazzi di Puglia in visita al Consiglio Regionale. Visita della sede istituzionale del Consiglio Regionale della Regione Puglia, in via Gentile 52 a Bari, a cui partecipano due classi prime della scuola secondaria di I grado.Progetto promosso per la conoscenza dell’Istituzione e per avvicinare i giovani alla politica, favorendo così la formazione di cittadini consapevoli ed attivi.
  • Viaggi di istruzione e Visite guidate. Le uscite didattiche, le visite guidate e i viaggi d’istruzione sono funzionali agli obiettivi educativi, didattici e culturali della Scuola e fanno parte integrante della programmazione educativa, didattica e formativa delle singole classi / sezioni. I viaggi d’istruzione contribuiscono a:
  • Migliorare il livello di socializzazione tra studenti e tra studenti e docenti
  • Migliorare l’adattamento alla vita di gruppo ed educare alla convivenza civile
  • Sviluppare il senso di responsabilità e autonomia
  • Favorire la conoscenza diretta di aspetti significativi della realtà storica, culturale ed ambientale promuovendo l’incontro tra realtà e culture diverse
  • Sviluppare la capacità di interpretare criticamente l’evoluzione storica, culturale e sociale del nostro territorio
  • Rapportare la preparazione culturale dei discenti con le esigenze espresse dalla realtà economica e territoriale di riferimento.

 

 

SALUTE E BENESSERE

  • Libera il respiro. La proposta formativa che sarà sviluppata dai docenti nel corso dell’anno scolastico, utilizza come strumento didattico di base la storia di “Marika e i suoi amici” (suddivisa in 4 moduli) e prevede schede di lavoro presenti in un “DVD-GUIDA” arricchite di attività-stimolo (video, attività di gruppo, brainstorming, esperimenti, ecc) che favoriscono nei ragazzi lo sviluppo delle life skills e la promozione di stili di vita corretta.
  • GAP. Progetto regionale rivolto agli alunni delle classi prime, promosso dal Teatro Pubblico Pugliese e dal Consorzio per le Arti e la Cultura. L’iniziativa consiste nell’attivazione di un laboratorio teso a favorire una corretta cultura del gioco.
  • Food& Go. L’obiettivo principale di questa linea di sviluppo è educare i bambini alla corretta alimentazione utilizzando come strumenti didattici i personaggi di “Mister Food e Miss Frog” che, attraverso una storia “a tappe”, stimoleranno i bambini a riflettere sugli errori alimentari che possono provocare conseguenze per la salute e promuoveranno scelte alimentari corrette, da integrare a uno stile di vita attivo.L’obiettivo è promuovere una sana alimentazione e il consumo di prodotti tipici a km zero attraverso l’approfondimento dei metodi di produzione/trasformazione dei prodotti, della stagionalità e delle tradizioni agroalimentari del territorio. Si intende, inoltre, contribuire a consolidare il legame dei bambini (e delle loro famiglie) con il proprio territorio, sottolineando come il ruolo delle attività rurali e il mantenimento delle produzioni locali siano elementi centrali per la salvaguardia del proprio patrimonio storico-culturale.
  • Progetto obesità infantile. Con l’intervento della “Nuova Associazione Biologi Jonici” il progetto si prefigge di attivare un processo in cui si verifica un “affidamento” del bambino ad una equipe che insieme indicheranno un percorso formativo di rieducazione sia del bambino che della famiglia verso un stile più consono a riportare le condizioni cliniche e ponderali del bambino su valori normali.
  • SBAM (Salute, Benessere, Alimentazione, Movimento) a scuola. Il progetto si propone di contribuire ad attuare, congiuntamente, le misure di prevenzione e contrasto delle abitudini sedentarie ed il processo educativo del bambino attraverso tre misure: educazione fisica, percorsi didattici di educazione alle corrette abitudini alimentari e educazione al trasporto attivo/mobilità sostenibile mediante PIEDIBUS.
  • “Frutta e verdura nelle Scuole” e “Latte nelle Scuole”. Il programma dell’UE per le scuole mira a promuovere un’alimentazione sana e una dieta bilanciata attraverso la distribuzione di frutta, verdura e prodotti lattiero-caseari, promuovendo nel contempo programmi didattici sull’agricoltura e su un’alimentazione corretta.

 

 

PROGETTI PON

  • Codice progetto: 10.2.2A-FSEPON-PU-2018-841 – Pensiero computazionale e cittadinanza digitale Progetto: “Il mondo digitale: creatività e responsabilità” Il Progetto propone 4 moduli di 30 ore ciascuno: due destinati agli alunni della scuola primaria e due agli studenti della scuola secondaria di primo grado. Da una parte affronta il percorso sul “pensiero computazionale e creatività digitale”, sostenendo i bambini nel processo di sviluppo del pensiero formale e consolidando, potenziando nei ragazzi la capacità di analisi, la capacità organizzativa e la capacità di comunicare attraverso l’uso dell’operatività digitale. Contribuisce ad ampliare le strategie risolutive dei problemi e a renderli gradualmente in grado di tradurre gli algoritmi in un linguaggio di programmazione digitale (Modulo primaria: “La robotica educativa”- Modulo secondaria: “La robotica e la creatività”). Dall’altra riconosce fondamentale affrontare il percorso di “cittadinanza digitale” per fornire ai bambini e ai giovani studenti l’educazione all’uso consapevole dei media e della Rete (Moduli due destinati a scuola primaria e secondaria di primo grado “Diritti e doveri digitali…”).

 

  • Codice progetto: 10.2.2A-FSEPON-PU-2018-413 – Sport di Classe. Progetto: “Sport e Ben…Essere” Si rivolge agli alunni delle classi terze della scuola primaria a rischio dispersione, ad alunni che presentano difficoltà di apprendimento, fragilità emotive e cognitive, con bisogni specifici, ad alunni diversamente abili e ad alunni stranieri. Attraverso l’educazione motoria, il progetto punta da una parte a promuovere l’educazione alla salute e l’attuazione di misure preventive in contrasto con il sovrappeso; dall’altra ha lo scopo di promuovere interventi mirati alla prevenzione e al contrasto della dispersione scolastica.

 

  • Codice progetto: 10.2.2A-FSEPON-PU-2019-89 – Competenze di base 2 Progetto: “Do, re, mi…fare musica tutti” (scuola Infanzia). Comprende 3 moduli rivolti agli alunni della scuola dell’infanzia. La proposta progettuale rivolta principalmente ai bambini di 5 anni mira a favorire lo sviluppo psicofisico del bambino e una serena socializzazione attraverso laboratori esperienziali in cui si realizza la scoperta del “fare” musica.

 

  • Codice progetto: 10.2.2A-FSEPON-PU-2019-175 – Competenze di base 2  Progetto: “Cresci…AMO insieme” (scuola primo ciclo). Il progetto è caratterizzato da 8 moduli, di cui 4 rivolti agli alunni della scuola primaria e 4 agli studenti della scuola secondaria. Essi mirano al rafforzamento delle competenze di base e, quindi, alla capacità di lettura, scrittura, calcolo, nonché alle conoscenze in campo linguistico (lingua madre e lingua inglese) e scientifico che rappresentano la base per ulteriori studi e un bagaglio fondamentale per il lavoro e l’integrazione. Il progetto si rivolge prioritariamente agli alunni/alunne, studenti/studentesse con maggiori difficoltà di apprendimento e/o provenienti da contesti caratterizzati da disagio socio-culturale.

 

  • PON avviso n. 4395 Inclusione sociale e lotta al disagio 2. Edizione (numero candidatura 1013577) Progetto: “ViviAMO in…RETE” Il Progetto è caratterizzato da 8 Moduli, di cui 1 rivolto ai genitori degli studenti dell’Istituto, 4 agli studenti della scuola secondaria di primo grado e 3 agli alunni della scuola primaria. Esso punta alla cura dell’allievo come “persona”, allo sviluppo di una relazione positiva tra pari e con adulti, alla realizzazione dell’alunno/studente come cittadino attivo e protagonista del suo percorso di vita. La “Rete” è la parola chiave usata come simbolo di relazione tra il sé, gli altri e l’ambiente nel rispetto consapevole della legalità. Tenendo conto della prospettiva scientifica di ecologia dello sviluppo umano, l’intervento progettuale coinvolge il “microsistema” famiglia, che delinea la vita dei nostri alunni e che è in stretta connessione con la scuola e con la classe, fino a includere altri ambienti in cui l’alunno vive e a individuare le interconnessioni tra più situazioni ambientali.

Progetto “Accoglienza”. Accoglienza dei nuovi alunni nella scuola dell’Infanzia, scuola primaria e scuola secondaria I grado per familiarizzare con gli spazi della scuola e conoscere il Regolamento d’Istituto

 

Progetto “Continuità”: Finalizzato a favorire l’approccio degli alunni alla realtà scolastica superiore.

 

Inoltre sono previste le seguenti iniziative realizzate attraverso le attività laboratoriali in orario curricolare. Le attività, predisposte e progettate dai docenti, sono realizzate e presentate dagli studenti. Nel corso degli studi ciascun alunno è coinvolto nelle attività più attinenti all’età scolare, occasione in cui si mettono in gioco le conoscenze acquisite al fine di interiorizzarle e sviluppare la consapevolezza di sé, del contesto sociale e storico del passato per interpretare il presente e infine proiettarsi nelle scelte future:

  • Attività per la Giornata dei Diritti del Bambino (20 novembre)
  • Attività per la Giornata della Memoria (27 gennaio)
  • Lezioni decentrate per tutte le classi, a richiesta dei docenti
  • Mostra per il Carnevale
  • Giornata Nazionale della Filatelia
  • Commemorazione dei Caduti di Nassirya con la partecipazione della Banda d’Istituto
  • Attività di educazione alla LegalitàEducazione Stradale
  • Azioni di prevenzione e lotta al Bullismo e al Cyberbullismo
  • Assemblee con i genitori per l’accoglienza
  • Miglioramento continuo della Qualità dell’Offerta Formativa
  • Monitoraggiodelleattivitàdidatticheattraversounarticolatosistema di valutazione.
  • Settimana delle Scienze
  • Settimana della Creatività
  • Settimana della Tecnologia
  • Settimana della Musica
  • Settimana della Lettura
  • Orientamento scolastico
  • Democrazia scolastica

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. No, maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi